Gentile Cliente, ti informiamo che è stato pubblicato in GU del 22.03.2021 il Decreto Legge 22 marzo 2021 n. 41, ove, all’art. 6 si riporta “Riduzione degli oneri delle bollette elettriche e della tariffa speciale del Canone RAI”.

In particolar modo:

Per i mesi di aprile, maggio, giugno 2021 ARERA con propri provvedimenti dovrà disporre la riduzione della spesa sostenuta dalle utenze elettriche connesse in bassa tensione diverse dagli usi domestici, con riferimento alle voci della bolletta identificate come “trasporto e gestione del contatore” e “oneri generali di sistema”.

ARERA dovrà rideterminare inoltre senza aggravi tariffari per le utenze interessate e in via transitoria le tariffe di distribuzione e di misura dell’energia elettrica nonché le componenti a copertura degli onergi generali di sistema da applicare tra il 01 aprile e il 30 giugno 2021 in modo che:

  • sia previsto un risparmio parametrato al valore vigente nel primo trimestre dell’anno delle componenti tariffarie fisse applicate per POD;

  • per le sole utenze con potenza disponibile superiore a 3,3 kW, la spesa effettiva relativa alle due voci dette sopra non superi quella che, in vigenza delle tariffe applicate nel primo trimestre dell’anno, si otterrebbe assumendo un volume di energia prelevata pari a quello effettivamente registrato e un livello di potenza impegnata fissato convenzionalmente pari a 3kW.

Per l’anno 2021, per le strutture ricettive nonché di somministrazione e consumo di bevande in locali pubblici o aperti al pubblico, il canone RAI è ridotto del 30%.

In relazione a ciò, vengono forniti 25 mln all’Agenzia delle Entrate al fine di riconoscere ai soggetti interessati un credito di imposta pari al 30% dell’eventuale versamento del canone intervenuto antecedentemente all’entrata in vigore del presente decreto.

Leggi il Decreto Legge completo: clicca qui